lunedì 6 dicembre 2010

IL MIO LOGO/ABOUT MY LOGO

(English translation at the end of italian version)

In tanti mi chiedono cosa voglia significare il simbolo che ho scelto come logo per caratterizzare le fragranze che faccio in modo completamente artigianale: ecco la risposta.
Volevo un logo che fosse in qualche modo legato alla mia esperienza originale, alle mie radici di chimico e di anima curiosa nell’osservare i fenomeni naturali.
Il mio lavoro, in parole semplici,  è costantemente rivolto a trovare il modo giusto di miscelare sostanze diverse insieme per ottenere poi delle sostanze diverse. Prima del fenomeno chimico in se, ovvero la reazione chimica, l’osservare visualmente il fenomeno fisico di dissoluzione mi affascina sempre: liquidi con liquidi, solidi con liquidi, la dissoluzione di una sostanza in un’altra fino a fondersi in un tutt’uno da cui poi inizia la danza chimica delle molecole.


Il libro di Mandy Aftel, Essenze ed Alchimia, è per me una Bibbia: sempre li presente a dare suggerimenti silenziosi e preziosi.
All’inizio di ogni capitolo vien rappresentato un simbolo alchemico a cui viene associato il significato del linguaggio degli antichi alchimisti. Tra le tante attività, gli alchimisti erano dediti alla ricerca del modo giusto di combinare le sostanze, purificandole prima eliminando il “superfluo” per arrivare alla cosidetta “quintessenza” delle stesse.
Come i moderni chimici, avevano i loro simboli ed il loro linguaggio per descrivere i fenomeni che osservavano. Ora, al capitolo 7 del libro della Aftel è rappresentato il simbolo alchemico della miscelazione, 2 semicerchi opposti uniti da una linea...quale simbolo migliore per rappresentare la mia anima duale?scelta univoca, precisa...

tutto questo in una frase per Esperienze Olfattive:

      ".... Miscelare le molecole....Trovare l’odore...."


English translation
About my Logo
a lot of persons ask me about the significance of the logo i choose to characterize my homemade fragrances: this is the answer.

i was looking for a logo that could match someway my chemistry roots and my curious soul for observing natural phenomena.
My job, in simple words, is constantly devoted to find the right way to mix together different substances to obtain different ones. But before the chemical phenomena, the chemical reaction per se, visual observation of the physical phenomena of dissolution is something that always fascinates me: liquids with liquids, solids with liquids, the dissolution of one substance into another til the final merging in a whole, from where starts the molecule's chemical dance..



Mandy Aftel’s book, Essence and Alchemy, is a Bible for me: always there to give precious and silent advices.
At the beginning of every chapter there is the representation of an alchemical symbol to which is then associate the significance in the old alchemist’s language. Between many activities, Alchemists were dedicated to the research of the right way to combine together substances once before they were purified, removing the surplus, the unecessary, to reach the so called “quintessence”. As modern chemists, they had their own symbols and language to describe the phenomena they observed.
So, at chapter 7 of Aftel’s book there is represented the alchemical symbol of Mixing, 2 semicircles joint by a line...what better symbol to represent my dual soul? Unambiguous and precise choice.

all this in a phrase for Esperienze Olfattive (Olfactive Experiences):
 
         ".....Mixing molecules...Finding scent..."

5 commenti:

  1. Grazie per avermi visitato , Dario! Vedi scrivo in modo molto , ma molto semplice per interessare anche i profani , perché contrariamente alla critica dei profumi , l'argomento delle materie prime , soprattutto dal punto di vista chimico , non è tanto seguito. Ciao :D

    RispondiElimina
  2. Ciao Dario,sono Dominga,editor in chief di Profumi e Sensazioni,blog e magazine on line sul mondo dei profumi, sulla profumeria artistica e d'autore,sono davvero contenta di aver scoperto il tuo blog,sn subito diventata tua fan e spero tu farai ugualmente con il mio.
    Quello che mi interessa è carpire sono le sfumature tecniche(da home training) che competono ad un chimico come te.
    La mia rubrica ha un 'impostazione di tipo letterario,critico sì,ma filtrato dalle mie sensazioni più pure e spontanee.
    Sono un'attivista come fragrance editor and press consultant.Piacere di conoscerti.Il link al mio sito è
    http://yslbeauteitalia.blogspot.com/
    Saluti.

    RispondiElimina
  3. Il libro di Mandy....credo di averlo letto quattro volte; in effetti spero di impararlo a memoria per non perdermene nemmeno una virgola.
    Lei è il "GURU" della profumeria naturale a differenza di Roudnitska... ma il discorso è lungo e prima o poi lo affronterò sul mio blog...dopo la fatidica traduzione di cui ti parlavo.
    Ciao, a presto!!!
    Mauro

    RispondiElimina
  4. Rob, hai poi chiarito la faccenda del logo?

    RispondiElimina
  5. ciao Marzi, purtroppo le persone che avevo contattato non mi hanno ancora illuminato...
    adesso riprendo in mano la faccenda dopo le "fatiche olfattive" del corso che ho tenuto ad Udine il 12 marzo scorso..

    speriam bene

    ciao

    RispondiElimina