giovedì 6 dicembre 2012

DOLCE DESIDERIO & LIVING LAVENDER

Sono qua a presentarvi Dolcedesiderio e Living Lavender, le mie 2 nuove fragranze.
Questi profumi rappresentano una ulteriore crescita nella mia ricerca e sensibilità olfattiva. Il viaggio intrapreso circa 5 anni fa si arricchisce di nuove nozioni e di nuove conoscenze che sono state trasferite in questi ultimi lavori.


DolceDesiderio e il racconto di una notte d'amore.
 All’inizio di questa estate fui contattato dall’organizzatrice di un evento artistico basato sulla lettura di un racconto francese di fine ‘700, “Senza Domani” dello scrittore, artista, diplomatico e viaggiatore Dominique Vivant Denon.
D.V.Denon giovane
La richiesta richiesta era di fare una fragranza per l’evento, un filo olfattivo tra la scena e il pubblico. Accettai e mi misi all’opera sia leggendo il testo sia intervistando l’attrice che si sarebbe immedesimata nel contesto del poema.
Una lettura “erotica” classica del periodo pre-rivoluzionario francese, (per chi volesse approfondire può seguire questo link) che racconta delle gesta di una certa Madame de T..(i nomi sono già rimaneggiati nel testo originale) che decide di godere per una notte di un giovane amante di una sua amica, la Contessa di..



Con “Senza Domani”  si intende, quindi, il piacere della passione di poche ore passate in intimità di cui poi non resterà altro, all’indomani mattina, che il ricordo nella mente dei protagonisti...
La trama si svolge negli ambienti e giardini del castello del marito della Madame de T..e culmina nella stanza degli amori del castello dove, nella scena dell’arrivo notturno nell’alcova, la Madame de T..si presenta al giovane in tutta la sua bellezza con in mano una rosa del giardino, fresca e fragrante..


questa l’ispirazione per Dolcedesiderio, profumo che porta in se le caratteristiche olfattive dell’epoca: odori opulenti, talcati, dolci su cui ho “poggiato” rose dai sentori speziati e sensuali.


principali materie prime
Un profumo ricco, con un fondo vanigliato che circonda l’aura rosata, per farsi certamente notare.
A tutti partecipanti dell’evento “Senza Domani” fu consegnata una mouillette odorosa ed a fine serata fu fatto omaggio di un campione della fragranza creata.


Il lato dolce della Lavanda
Sono molto affezionato al tema lavanda: con questa materia prima ho iniziato i primi passi nella costruzione di profumi.

L’ho lavorata, distillata, sezionata analiticamente e studiato i diversi componenti chimici di cui è fatta...fa parte preponderante delle mie memorie olfattive.
Con Living Lavender ho voluto assopire il lato aromatico della lavanda e donarle, allo stesso tempo, una caratteristica dolce, lavorando su un accordo fresco-balsamico-vanigliato.
materie prime principali
 il risultato è una nota carezzevole che si addolcisce e per certi aspetti diventa quasi fruttata.
Una interpretazione sicuramente più matura della “mia” Lavanda.

Nessun commento:

Posta un commento